Montecarlo: vendemmia 2010, le previsioni

da
Advertising

E’ in arrivo il sorpasso. No, non si tratta del celebre film, ma secondo Coldiretti l’Italia supererà la Francia nella vendemmia 2010. Cia, (Confederazione agricoltori), Fedagri e Confcooperative sono concordi su una crescita contenuta. E a Lucca ? La vendemmia è appena cominciata, per la raccolta dei vitigni più precoci come Sauvignon e Chardonnay, il resto nelle prossime settimane. La produzione delle fattorie delle colline lucchesi e di Montecarlo dovrebbe essere in linea con l’anno precedente, mentre la qualità si annuncia ottima nonostante i capricci di Giovepluvio. Queste le previsioni degli esperti i quali lanciano però anche una sorta di avvertimento: serve il sole fino ai primi di ottobre. Solo così avremo un prodotto di qualità veramente eccelsa. Nel complesso però non dovrebbero esserci preoccupazioni. “La quantità potrebbe essere leggermente superiore allo scorso anno – commenta Vasco Grassi, presidente del Consorzio vini doc Montecarlo – con pigne più grosse. Bisognerà poi verificare il contenuto degli acini. Come si dice in gergo, il responso finale lo fornisce la cantina. La stagione è in ritardo di una decina di giorni, almeno rispetto al trend recente. Un tempo era la norma finire la vendemmia a fine settembre. La pioggia, abbondante in estate, ha rallentato la maturazione, adesso servirebbero giorni assolati. E’ come nelle gare ciclistiche – aggiunge Grassi – ora sono importanti gli ultimi chilometri, vale a dire le ultime settimane con situazioni meteo favorevoli. In ogni caso, anche se non avranno le corposità passate, saranno vini comunque dal sapore elegante e con aromi ottimi”. Nel frattempo, ultimi giorni per la mostra di Montecarlo, che chiuderà i battenti mercoledì 8 settembre, con affluenza record specialmente nel week end. Oggi, martedì 7, alle 17,30, nella ex chiesa della Misericordia, in via del Cerruglio, forum su “Vitivinicultura e florovivaismo”. Domani, invece solenne conclusione: alle 21, dalla pieve di San Piero in Campo, pellegrinaggio e processione al santuario della Madonna del Soccorso. Inoltre, l’amministrazione comunale, in ossequio alla volontà di migliorare sempre più la manifestazione guardando alle prossime edizioni, ha preparato un questionario sul gradimento di quest’ultima. I visitatori avranno quindi la possibilità di esprimere il loro giudizio, lasciando spazio anche a suggerimenti e riflessioni. Grazie ad un questionario cartaceo, ottenendo tra l’altro un piccolo gadget a ringraziamento della cortesia prestata, l’ospite potrà fornire un contributo all’evoluzione di questo appuntamento. I risultati saranno resi noti una volta completata l’analisi delle schede.

Massimo Stefanini

Advertising