Sistemata l’erba sintetica allo stadio

da
Advertising

Un investimento complessivo tra i 700 e 800 mila euro nell’ultimo biennio per lo stadio di Altopascio, unico a Lucca e nella Piana (ve ne sono alcuni, ad esempio a Marina di Pietrasanta, in Versilia). In questi giorni, con l’avvio di un torneo giovanile, è terminata la stesura dell’erba sintetica. Operazione che ha richiesto 370 mila euro da parte della locale società di calcio che, attraverso una specifica convenzione, riceverà comunque un canone annuo per un decennio da parte del comune, oltre ad un contributo speciale. Per il municipio del Tau, comunque, se consideriamo i 400 mila euro spesi per il rifacimento degli spogliatoi dello storico impianto di via Rosselli, con il nuovo manto erboso e le necessarie manutenzioni generali, l’onere finanziario supera abbondantemente il mezzo milione di euro. Negli anni scorsi, tra l’altro, venne installato il nuovo impianto di illuminazione, mentre risale al 1995 la copertura della tribuna. Verrà ripristinata anche la pista di atletica leggera, fornendo la possibilità, in questo modo, anche ai non calciofili di poter praticare sport. “Una struttura moderna – commenta il sindaco Maurizio Marchetti – che potrà servire negli appuntamenti quotidiani della nostra comunità ma anche per grandi eventi. La nostra attenzione allo stadio è dimostrata con gli interventi succedutisi nel tempo”. Altopascio potrebbe ritornare un punto di riferimento per il suo impianto come lo fu negli anni Settanta e Novanta quando vennero ospitate partite del celebre torneo internazionale giovanile di Viareggio. L’inaugurazione potrebbe svolgersi nelle prossime settimane, ma il cerimoniale deve essere ancora deciso nei dettagli.

Advertising