Inaugurato il nuovo ed ampliato asilo di Spianate

da
Advertising

Taglio del nastro per il nuovo asilo “Primo Volo” in via Indipendenza a Spianate, la più popolosa frazione del comune di Altopascio. Il sindaco, Maurizio Marchetti, il vice e assessore ai lavori pubblici Silvano Boni, il presidente del consiglio comunale Elena Silvano e tutta la giunta, oltre al vicesindaco di Porcari Piero Franceschini, all’assessore del comune di Montecarlo Andrea Tocchini, alla direttrice dell’istituto comprensivo Matilde Pierotti, hanno celebrato la nascita di una struttura costata 600 mila euro, di 500 metri quadrati più giardino, notevolmente ampliata che a partire dal 4 ottobre potrà ospitare 60 bambini (fascia di età molto bassa, da uno a tre anni per fornire un servizio ancora più efficace) anziché 27 o 28 come in precedenza. Un vantaggio enorme per le coppie che lavorano anche se il primo step (e questo è forse l’unica nota stonata) prevede la chiusura alle ore 14. In futuro l’orario sarà sicuramente allungato. Il primo cittadino del Tau ha commentato: “Un percorso che si chiude felicemente. Negli anni Ottanta qui si veniva al doposcuola, la gestione era affidata alla parrocchia. Dal 2000 ad oggi, in questo decennio, l’amministrazione civica – ha evidenziato Marchetti, – ha cercato di migliorare l’area. Il nostro progetto è stato compreso fra i quattro finanziati in tutta la Toscana dalla Regione con 475 mila euro. Ringrazio sia l’ufficio tecnico che il settore scuola del nostro ente che hanno lavorato bene per il conseguimento dell’obiettivo. Sono sicuro – ha concluso Marchetti, – che qui i bambini avranno ambienti confortevoli e sicuri per poter trascorrere la propria infanzia con maestre specializzate e professionalmente preparate”. Le stanze sono molto ampie, i giochi e i materiali utilizzati all’avanguardia, così come la tecnologia impiegata. L’edificio tra l’altro, si trova proprio di fronte alla scuola elementare di piazza San Michele, nel centro del paese.

Advertising