Paura per un incendio in un negozio di via Cavour

da
Advertising

Sarebbe stato un corto circuito sprigionatosi da un faretto che serve per illuminare le vetrine, la causa del pauroso incendio al negozio “Fantasy Moda” nel centralissimo corso Cavour ad Altopascio. Il rogo si è sviluppato durante la notte tra domenica e lunedì creando apprensione anche nei residenti della zona: l’esercizio commerciale di abbigliamento si trova al piano terra, accanto ad altre attività produttive, una gelateria e nei pressi della filiale del Monte dei Paschi di Siena. Sopra vi abitano diverse famiglie che si sono svegliate a causa delle fiamme, notate dai passanti e dagli agenti della vigilanza notturna. I danni ammontano a diverse migliaia di euro, considerando la merce bruciata, il cristallo della vetrina e la necessità di bonificare sia il locale che gli altri capi dal fumo denso e acre che ha avviluppato la stanza. “Abbiamo ricevuto immediatamente la notizia dell’accaduto la scorsa notte – commentano le titolari Manuela Papini e Michela Ricci, – e ci siamo precipitate sul posto, anche se purtroppo non si poteva fare molto. Questi faretti stanno accesi giorno e notte per evidenziare bene i prodotti in allestimento che si trovano esposti. Non era mai successo niente in passato, mai un problema del genere”. Sulla strada principale della cittadina del Tau sono giunti i vigili del fuoco che hanno dovuto anche raffreddare il vetro e mettere in sicurezza il palazzo, oltre ai carabinieri di Altopascio che hanno raccolto le testimonianze del fatto verificatosi a breve distanza da piazza Umberto, assai frequentata fino a tarda notte. Alcune sere fa, diversi giovani si ritrovarono in piazza Ospitalieri per lanciare un fumogeno contro il muro del palazzo comunale, riuscendovi parzialmente. In quel caso intervenne la polizia municipale altopascese a mettere in fuga gli autori della bravata.

Massimo Stefanini

Advertising