34 licenziamenti in vista alla Zanchetta di Montecarlo

da
Advertising

Sciopero immediato e un pacchetto di altre venti ore di astensione dal lavoro nei prossimi giorni: è la reazione degli addetti della ditta Zanchetta di San Salvatore, nel comune di Montecarlo: l’impresa infatti ha deciso di licenziare 34 dei 75 dipendenti, tra impiegati e operai (ancora non si conoscono i nomi). L’azienda, produttrice di macchinari per la movimentazione delle polveri farmaceutiche, aveva già fatto ricorso alla cassa integrazione ed era stata acquistata nel 2007 dalla Vima di Bologna, società controllata al 100 per 100 dalla Ima, leader mondiale nella progettazione di macchine automatiche farmaceutiche, fino a poco tempo prima sua concorrente. “Integrandosi con un grande gruppo si prevedevano buone prospettive – commenta Massimo Braccini, segretario Fiom Cgil provinciale – con possibilità di crescita e investimenti. Invece niente. La prossima settimana chiederemo strumenti alternativi alla riduzione del personale e un piano industriale”.

Massimo Stefanini

Advertising