“Firme false per un ricorso della Misericordia”: annuncio choc del sindaco Marchetti in consiglio comunale.

da
Advertising

“E’ stata presentata una denuncia ai carabinieri di Altopascio, nella Piana di Lucca, per una storia di firme false. Sono quelle di due persone coinvolte, loro malgrado, in un ricorso contro le ultime elezioni per il rinnovo delle cariche alla Misericordia di Altopascio”. L’annuncio choc è del sindaco della cittadina del Tau Maurizio Marchetti nelle comunicazioni, al primo punto dell’ordine del giorno del consiglio comunale di lunedì sera. Ricostruiamo l’accaduto. Lo scorso 4 febbraio si svolsero, in un clima da guerriglia (tanto è vero che dovettero intervenire i carabinieri e i vigili urbani) le consultazioni per il rinnovo del direttivo dell’associazione no profit. La polemica verteva sull’interpretazione dello Statuto e sul diritto di voto. Fu elaborato un primo ricorso. Poi un secondo. “In merito a quest’ultimo, due persone hanno saputo di essere tra i ricorrenti ma non hanno firmato niente, in poche parole questi due uomini, padre e figlio, si sono trovati la propria firma sul documento ma non l’hanno mai apposta di persona”.

Advertising