Presta i soldi all’amico con interessi del 200 per cento, arrestato 44enne di Altopascio

da
Advertising

Lo dovevano aiutare economicamente in un momento di difficoltà e invece lo stavano “strozzando”, come si dice in gergo, chiedendogli interessi sempre più alti per i prestiti ricevuti (la somma iniziale è stata di 30 mila euro). Nel giro di pochi giorni per un imprenditore edile di Montecatini di 56 anni, si è configurato purtroppo il cappio sempre più stretto dell’usura. Un 43enne di Raggio Calabria e residente a Fucecchio e un 44 enne siciliano residente ad Altopascio, pretendevano interessi del 200 per cento e l’imprenditore cominciava a temere per la sua incolumità e per quella della sua famiglia. Arrestati i due protagonisti dell’usura e dell’estorsione.

Advertising