Nessun cda o comitati di gestione ad hoc per il cinema

da
Advertising

Una bella notizia. Nessun cda per il cinema. Il nostro articolo ha destato commenti e prese di posizione. Il sindaco Marchetti ha precisato che il Puccini è della Altopascio Servizi, la società in house che gestisce i parcheggi, ha già un suo consiglio di amministrazione. Escluso anche un comitato di gestione. Niente carrozzoni aggiuntivi, insomma. Evitate le polemiche di Porcari dove invece un comitato formato da nove persone per il nuovo teatro Cavanis sembra (secondo Daniele Marchetti dell’opposizione) sarà costituito. Ma ritorniamo ad Altopascio. Convegni, meeting, teatro amatoriale, magari una piccola stagione di prosa e come disse il Marchetti altopascese, eventi culturali quali la prima della Scala per gli appassionati della lirica o sportivi, come i Mondiali di calcio (che però si disputano in estate e si gode di più forse fuori, all’aperto, di fronte ad un maxischermo). Rimango perplesso sull’utilizzo vero e proprio come cinema. Per avere prime visioni, dare un prodotto all’altezza e fare concorrenza a Lucca, Montecatini e Pontedera, i costi di gestione salirebbero notevolmente. Vedremo. Intanto si spera di inaugurare davvero la struttura a marzo.

M.S.

P.S. Chi di dovere per favore, stampi e porti quest articolo al sindaco, per obiettività, come per quell’altro. Grazie.

Advertising