Tori: “Strano l’intervento di critica di Banti a Baccelli, non ha mai parlato in consiglio comunale in cinque anni”

da
Advertising

Riceviamo e pubblichiamo comunicato del consigliere di minoranza Matteo Tori: “Sono rimasto sorpreso ed alquanto meravigliato nel leggere il comunicato che il capogruppo di Insieme per Altopascio ha dato alla stampa il 5 gennaio 2011. Si criticava il Presidente della Provincia Baccelli che aveva effettuato un sopralluogo in una zona del Comune, degradata, dove gli abitanti manifestano spesso disagi per gli incontri che vi si verificano. Bene ha fatto Baccelli a venire, su invito della gente, a sincerarsi dei problemi e bene farà a portare all’attenzione del Prefetto i problemi di ordine pubblico che, faccio notare, non riguardano solo la via dei Sandroni ma anche altre zone di Altopascio. Dicevo, sono rimasto sorpreso e meravigliato dell’intervento del capogruppo Banti che in cinque anni di consiglio comunale non ha mai preso la parola neanche per controbattere alle critiche che venivano dai banchi dell’opposizione. Veniamo, piuttosto, alle critiche che riguardano problemi seri e che il consigliere Banti ha rivolto al Presidente della Provincia. Le strade provinciali sono obsolete, è vero, ma non credo si possa imputare ciò ad una persona che fa il presidente da solo cinque anni e poi è difficile costruire le strade in mezzo alle case. In questi anni si è assistito da parte del Comune di Altopascio, con a capo il Sindaco Marchetti, ad un uso del territorio, da un punto di vista urbanistico, che non ha precedenti. Le strade comunali sono in una situazione peggiore di quelle provinciali, tutte piene di buche ed alcune addirittura dissestate, vedi via S.Giuseppe, nel capoluogo, e via dei Centoni, a Badia Pozzeveri. Si è abbandonata da diversi anni la cura e manutenzione del territorio comunale. Il problema del passaggio a livello (nella foto) non è stato risolto, solo ed esclusivamente per colpa del Sindaco e dell’amministrazione comunale, che hanno sempre respinto l’ipotesi di un sottopasso. Ipotesi avanzata con diverse proposte sia dalla Provincia che dalle Ferrovie dello Stato. A tal proposito si ricorda una mozione, datata 2008, di Rinascita di Altopascio che riprendeva a grandi linee la mozione presentata alla stampa da Forza Italia. La mozione fu respinta seccamente dal Sindaco e dal Capogruppo Banti con la motivazione che ad Altopascio, il problema del passaggio a livello, doveva essere risolto con un surrealistico quanto assurdo progetto d’interramento della ferrovia. I problemi non mancano, a cominciare da quelli di ordine pubblico per poi proseguire con quelli di ordine finanziario, le spese correnti del comune continuano a galoppare, di ordine ambientale, con l’area occupata dalla discarica del cerro, e di quelli produttivi con un centro commerciale naturale che via via si sta spengendo”

Capogruppo di “Rinascita di Altopascio”

Segretario organizzativo provinciale di “Alleanza per Italia Tori Matteo

Advertising