Montecarlo e i festeggiamenti dell’Unità d’Italia

da
Advertising

Con due importanti iniziative, il comune di Montecarlo celebra nel migliore dei modi la ricorrenza dei 150 dell’Unità d’Italia. Alle 10 l’alzabandiera in Piazza Carrara e alle 21 al Teatro dei Rassicurati una serata storico-culturale con tante curiosità sono le due manifestazioni della giornata di giovedì 17 Marzo, cui seguiranno altre iniziative nel corso dell’anno.

“Per noi l’Unità d’Italia, la bandiera, sono simboli importanti – spiega il sindaco Vittorio Fantozzi-, per questo chiediamo ai nostri concittadini di festeggiare con noi questa importante ricorrenza e di dare un segno esteriore mettendo ai balconi e alle finestre una bandiera italiana, come accade per festeggiare le migliori vittorie sportive”.

Nel dettaglio, alle ore 10 di giovedi 17 Marzo, in piazza Carrara si svolgerà l’alzabandiera con la partecipazione della Filarmonica Puccini e del coro della Collegiata di S.Andrea Apostolo di Montecarlo, che eseguiranno l’Inno d’Italia. In quella circostanza verrà presentato il calendario delle manifestazioni previste per questo anniversario e il logo realizzato dagli studenti delle scuole di Montecarlo.

Alle 21, sempre di giovedi 17 marzo, al teatro dei Rassicurati è prevista una serata particolare che riporterà i presenti alla Montecarlo del 1861. Grazie alla capacità storica e narrativa di Giorgio Tori e Sergio Nelli verranno illustrati personaggi, vita, politica e malattie dell’epoca, con particolare attenzione al movimento che portò alla separazione da Altopascio. Una serata che unirà la rigorosa ricostruzione storica alla scoperta di molte curiosità di quegli anni, con banda e coro che proporranno musica risorgimentale. Verranno poi presentati i labari ricostruiti.

Advertising