Furto al bar Roberto

da
Advertising

Furto nella notte tra lunedì e martedì allo storico bar Roberto, tra corso Cavour e piazza Tripoli, in pieno centro ad Altopascio. I malviventi si sono impadroniti delle macchinette dei videogiochi che sono state trascinate fino all’adiacente parco Aldo Moro. Qui sono state forzate ed aperte: dopo il facile prelievo del denaro (alcune centinaia di euro) la banda le ha lasciate nel polmone verde più conosciuto della cittadina del Tau. I soliti ignoti sono riusciti a penetrare all’interno del locale (sprovvisto del sistema di allarme), passando attraverso la stanza che è adibita a laboratorio, dalla parte di via San Rocco. “L’obiettivo erano le apparecchiature dei giochi elettronici – commenta il titolare, Roberto Malanca – così come accaduto anche in altri esercizi commerciali della Piana. Si sono concentrati su quelle, concedendosi solo lo sfizio di trafugare il cassetto degli spiccioli del registratore di cassa che ho ritrovato nel prato del giardino pubblico. Pensate – prosegue Malanca, – che le monete più piccole, da 1-2-5-10 centesimi le hanno scartate, prendendo solo quelle da 1 o 2 euro. Le telecamere? Ci sono in sia piazza Tripoli che qui davanti: se sono arrivati in auto magari la videosorveglianza potrà essere utile per risalire alla targa del veicolo o alla identità degli autori del colpo. Rimane molta amarezza”. Le indagini sono affidate ai carabinieri. Esaminate anche le impronte lasciate sulle macchinette abbandonate. Si tratta dell’ennesimo fatto di cronaca nera a danno di attività produttive verificatosi nella cittadina del Tau: solo a marzo, furti a ripetizione al calzaturificio Mada e al bar Elisir, rapina invece al club All Inn.

Massimo Stefanini

Advertising