Il segretario del Pd Lazzarini si dimette, Mario Sarti candidato a sindaco

da
Advertising

Mario Sarti è il candidato a sindaco del centrosinistra per le elezioni comunali ad Altopascio mentre il segretario del Pd del Tau, Giorgio Lazzarini,  (nella foto) si dimette dall’incarico. Due notizie che avevamo anticipato nelle scorse edizioni. Sarti domani ufficializzerà l’investitura non senza togliersi alcuni …sassolini dalle scarpe: “Dimettersi in piena campagna elettorale è un segnale pessimo – dichiara Sarti, – sono stato l’unico e mettersi a disposizione della coalizione in modo vero. C’è chi fino all’ultimo giorno, mercoledì sera ad esempio, ha voluto correre dietro a chi voleva imporre il suo diktat come Tori. Socialisti, Idv, Comunisti Italiani, Rifondazione e Pd e società civile mi appoggiano ma qualcuno non mi voleva. A queste persone lancio un messaggio chiaro: se vogliono venire con noi bene, altrimenti facciano una lista a parte”. Durissimo Sarti che conferma dunque uno “strappo” evidente con Lazzarini. Quest’ultimo ha così le sue dimissioni: “Quando un segretario segua una linea politica e gli obiettivi non si raggiungono è giusto lasciare la mano. Il lavoro degli ultimi sette mesi è stato intenso ed appassionante, potendo lavorare con un direttivo numeroso ed attivo. La componente giovanile si è rivelata ottima risorsa. Credevo in una grande coalizione, ma non si sono verificate le condizioni. Ringrazio tutti. Rivendico il successo di aver proposto Francesca Pieretti per le elezioni provinciali”.

Massimo Stefanini

Advertising