Arriva il regolamento dell’arredo urbano e del colore

da
Advertising

Il comune di Altopascio, novità assoluta, ha elaborato il regolamento dell’arredo urbano e del colore che sarà approvato durante il prossimo consiglio comunale, nella seduta fiume (all’ordine del giorno regolamento urbanistico e bilancio) di martedì 29 e mercoledì 30 marzo. In cosa consiste questo provvedimento? Si tratta di disciplinare l’arredo urbano secondo regole ben precise che dovranno coniugare l’armonia degli edifici al contesto storico ed architettonico circostante ma senza penalizzare ad esempio le attività produttive. Facciamo esempi pratici: bar e ristoranti che, specialmente nell’imminente periodo estivo, nel centro storico vorranno allestire pertinenze e pensiline in ferro o in legno per ospitare tavoli e quant’altro, potranno farlo sempre però in base ai parametri stabiliti dal municipio che ha previsto e catalogato la tipologia di struttura consentita. “Un modo per tutelare la bellezza del centro – commenta il sindaco Marchetti – al tempo stesso permettere ai locali di lavorare”. Stesso discorso per il regolamento del colore. Anche in precedenza il titolare di un palazzo che volesse ridipingerne la facciata doveva concordare con l’ente la tonalità. Adesso c’è una tabella esplicita, dal giallo al rosso mattone, con tutte le sfumature consentite e quelle invece vietate. Modificata al regolamento per la pubblicità e sui diritti delle pubbliche affissioni per i campi sportivi: esenzione per gli impianti al di sotto dei tremila posti. Nel corso della seduta della prossima settimana anche il programma delle opere pubbliche, del 2011 e triennali, anche se tutto ciò dipenderà dalle prossime elezioni amministrative.

Massimo Stefanini

Advertising