I vigili urbani stroncano commercio abusivo di fiori

da
Advertising

Colte in flagranza di reato per commercio abusivo su area pubblica. Grazie ad un’operazione della polizia municipale di Altopascio, coordinata dal comandante Domenico Gatto, i vigili urbani hanno sanzionato due fioraie che vendevano abusivamente fiori recisi. Con appostamenti e telecamere le hanno incastrate di fronte al cimitero di Badia Pozzeveri. Nei giorni scorsi sono arrivate nuove segnalazioni (le prime risalivano a novembre), così gli agenti sono entrati in azione, stavolta con un servizio mirato. Muniti di microtelecamere si sono appostati nella zona fino a quando sono arrivate due donne con gli involucri per le piante. Hanno atteso che iniziassero l’attività di vendita per presentarsi da loro. Le due donne, provenienti dalla Valdinievole, hanno ricevuto una sanzione di cinque mila euro. I fiori recisi sono stati sequestrati e donati alla parrocchia di Altopascio per l’addobbo della chiesa per la messa domenicale.

M.S.

Advertising