L’ici a confronto nei comuni della Piana

da
Advertising

L’ici sulla prima casa non grava più sui bilanci familiari, ma rimane comunque un gettito finanziario di primaria importanza per gli enti pubblici locali. Per Capannori vi daremo notizia su www.capannorinews.info . Ad Altopascio nulla è stato modificato, negli ultimi anni, l’ultimo ritocco fu nel 2008. L’aliquota del 4,9 per mille si applica solo per immobili classificati catastalmente come A1, A8, A9: abitazioni di pregio, dimore di lusso, castelli: in questi casi, anche se utilizzati come abitazione principale, su questi cespiti si paga lo stesso l’imposta. Lo stabile affittato a persone che ci vivono abitualmente è tassato con il 5,8 per mille, le case sfitte con il 7 per mille. La detrazione è di 103,29. A Porcari 6,9 per mille le seconde case e terreni agricoli. A Montecarlo seconde abitazioni 6,6 per mille, terreni agricoli 6, aree fabbricabili 7 per mille. Ovviamente gli enti hanno tutto l’interesse a “stangare”, sotto il profilo dell’imponibile, chi detiene immobili vuoti. Altro tema fondamentale quello della caccia agli evasori fiscali: con l’incrocio dei dati di accertamento e le banche dati, il municipio attualmente possiede strumenti per stanare i furbetti.

Gustavo La Birra

Advertising