Approvato il consuntivo di Montecarlo con un disavanzo di oltre un milione

da
Advertising

Approvato, con un disavanzo di un milione e centomila euro, il conto consuntivo del comune di Montecarlo. Con il voto contrario della minoranza (che ha chiesto ancora una volta le dimissioni dell’assessore Tocchini) nel consiglio di mercoledì sera si è ratificata la difficile situazione contabile del municipio sul colle del Cerruglio. Il sindaco, Vittorio Fantozzi e l’assessore la bilancio Andrea Tocchini hanno difeso l’operato dell’amministrazione: “Abbiamo avuto l’approccio più trasparente possibile al problema, senza negare o nascondere niente”. L’alienazione di beni immobili? Ci sono tre anni per rientrare dal deficit, vedremo come operare”. L’opposizione, con il capogruppo Silvio Michi, ha aggiunto: “Conti alla mano, c’è la possibilità che il prossimo anno il disavanzo possa aumentare di altri 200 mila euro”.

Advertising