Il sindaco di Porcari si riduce l’indennità di carica del 10 per cento

da
Advertising

Una sforbiciata ai costi della politica. Il sindaco di Porcari, Alberto Baccini e la giunta, si tagliano le  indennità del 10 per cento. La somma ottenuta sarà messa a disposizione del settore sociale. Il provvedimento è stato ratificato attraverso una specifica delibera e avrà effetto immediato. “Se consideriamo che già si risparmiano 6-7 mila euro poiché avremmo diritto al sesto assessore e invece proseguiamo con cinque e che il Segretario generale è in convenzione con altro comune (Altopascio) – ha commentato il primo cittadino durante la conferenza stampa – in totale riusciremo a risparmiare circa 40 mila euro. Dovevamo fornire un segnale con la crisi ancora dominante e lo abbiamo dato chiaro e forte. Quello che incasseremo in meno noi politici porcaresi, verrà veicolato in un fondo di bilancio che servirà per aiutare e sostenere le famiglie in difficoltà che saranno segnalate dal comparto socio-assistenziale del municipio”.  

Advertising