Presentato il programma della mostra del vino di Montecarlo

da
Advertising

I soliti matrimoni di sapori tra vino di Montecarlo e i prodotti tipici della Garfagnana, il pane di Altopascio, il pesce della Versilia. Ma anche vino, tradizione, comunità e, novità del 2011, rifiuti zero. Ecco i tratti essenziali della mostra del vino 2011 di Montecarlo, prevista dall’uno all’11 settembre, illustrati in conferenza stampa dal sindaco Vittorio Fantozzi, dall’assessore al turismo Angelita Paciscopi, da Matteo Quiriconi rappresentante della Pro Loco (che con il comune cura l’evento) e da Fulvio Donatini per i sommelier. Quattro le sezioni fisse: salotto di Bacco e del verde, ogni sera all’istituto Pellegrini-Carmignani alle 21,30, con la celebrazione dei 40 anni del Consorzio locale e della Doc; le degustazioni sotto le stelle, accanto alla fortezza dalle 20 alle 23,30; Montecarlo terra di vino e in festa (ristorazione, esposizione e vendita dei bianchi e rossi locali e non solo) e Night Live, spettacoli e musica dal vivo. Per la prima volta, in accordo con Ascit, vi sarà la raccolta differenziata in piazza d’Armi: fino in centro isole ecologiche. Avremo anche piatti e bicchieri riciclabili. Appello del sindaco a non “criminalizzare” il bicchiere di vino, un messaggio della serie bere responsabilmente

Advertising