Rubano ruspa ad Altopascio e la usano come ariete per sventrare bancomat alla Conad di Lari

da
Advertising

Rubano un piccolo escavatore ad Altopascio, lo caricano su un camion e lo trasportano fino a Lari, vicino a Pontedera, dove lo utilizzano per sventrare il bancomat della Conad. L’incredibile episodio di cronaca nera, tra le province di Lucca e Pisa, lascia di stucco. I malviventi hanno trafugato la piccola ruspa dal piazzale della sede della ditta “Strade Italia srl” dell’imprenditore Michele Damiano, in via Enrico Fermi, ad Altopascio, impresa tra l’altro già derubata di un generatore ed altri attrezzi appena due giorni fa. I soliti ignoti si sono recati poi in trasferta, fino a Lari, in località Capannina, nei pressi di Cevoli. Dopo aver scaricato l’escavatore, per i banditi  è stato facile usarlo come ariete per arrivare alla cassa continua dell’ipermercato. Il bottino è di alcune decine di migliaia di euro, ma danni ingenti anche per la facciata dell’immobile che ospita il magazzino della grande distribuzione. Le indagini sono già partite, in stretta sinergia investigativa tra i carabinieri di Altopascio e i colleghi della Valdera.

Advertising