Arpat: qualità dell’aria nella norma in Padule, Pm 10 in aumento a causa dell’autostrada

da
Advertising

Mentre a Capannori in via Piaggia e a Porcari in via Carrara i dati degli ultimi giorni, con le rilevazioni delle polveri sottili, a parte il 18 ottobre, sono nella norma, così come i livelli di anidride solforosa, collegabile ai fenomeni di combustione della torba in Padule, ad Altopascio per le Pm10 i valori sono peggiori, per la presenza della Firenze-Mare. Lo comunica Arpat. L’indagine meteo correlata del 18 ottobre, giorno dello sforamento anche a Capannori e Porcari, i venti arrivavano dalla A11. Per L’Agenzia Regionale non vi sono elementi per far pensare che l’incendio sia responsabile del peggioramento della qualità dell’aria,  consiglia invece al comune di Altopascio di effettuare almeno una campagna di rilevamento per ogni stagione dell’anno, per monitorare la situazione. Comparati anche i valori delle analisi effettuati in quota e al suolo, vicino all’incendio. Non vi sarebbero alterazioni. Si attendono adesso i dati delle analisi di un laboratorio privato a spese dei cittadini.

Advertising