IDV Altopascio: “Le promesse non mantenute dell’amministrazione comunale”

da
Advertising

Noi dell’Italia dei Valori di Altopascio, allertati dalla segnalazione di molti cittadini, abbiamo effettuato una ricerca sull’esito di tutte quelle promesse che furono fatte in campagna elettorale da questa Amministrazione. Ormai, a circa sei mesi dal voto è ora di far sapere ai cittadini in che condizioni si trovano tutte quelle opere che furono eseguite poco prima delle votazioni allo scopo di accattivarsi il buon viso della gente: marciapiedi, illuminazione, dossi artificiali, autovelox, parchi, strade, ecc. Oggi che si parla di aumentare i buoni pasto per le mense scolastiche, che gli asili potrebbero chiudere o privatizzare, che le tasse comunali aumentano e che i servizi diminuiscono, forse il Comune dovrebbe e avrebbe dovuto già pensare a come spendere al meglio i propri soldi. I marciapiedi fatti in fretta e furia sono già degradati con erbacce e cedimenti strutturali, i dossi artificiali (attraversamenti pedonali rialzati) sono stati costruiti non rispettando le normative di legge vigenti, così come le stazioni fisse degli autovelox, non ancora funzionanti e così via fino ad arrivare alle strade, prima asfaltate e poi, appena un mese dopo essere state ultimate, riaperte per riparare a problemi esistenti già prima. Anche pali della luce furono posizionati e mai collegati alla rete elettrica ed in fine i parchi lasciati all’incuria del tempo.
Oggi che noi contribuenti paghiamo una folta giunta, stracolma di personaggi con tanto di capo gabinetto e auto blu, sproniamo l’Amministrazione nel cercare di terminare i lavori iniziati e nel risolvere i problemi di quelli terminati, perché non ci sono soldi peggio spesi di quelli spesi due volte per la solita cosa, specialmente in tempi difficili.

Prima di mettere le mani in tasca ai cittadini si dovrebbe valutare altre strade per diminuire le spese. Magari se iniziassimo dai tagli alle spese della politica? I Sindaci dei comuni adiacenti al nostro, hanno dato e stanno continuando a dare, segni significativi alla cittadinanza di come, in tempo di crisi, si debba comportare un’amministrazione vicina ai problemi della gente.

Stefano Bianchi

Coordinatore Idv Altopascio

Advertising