Cala il consumo di alcol per gli adulti, i giovani eccedono

da
Advertising

Questo è il sintomo di una società che cambia, gli adulti calano il consumo di alcol, ma i giovani eccedono più facilmente.

Succede perchè è cambiato lo stile di vita; prima si beveva durante i pasti, e di solito vino, oggi il vino cede il passo alla birra e ai superalcolici, e si consumano sempre di più fuori pasto (binge drinking), complici i vari happy hour, apericena e affini che si trovano un pò in tutte le città, e piacciono tantissimo ai più giovani.

Questo cambio di tendenza è lento, ma inesorabile, e per monitorarlo sono state effettuate 6 indagini (Doxa e Osservatorio permanente giovani e alcol);  nell’arco di 19 anni (dal 1991 al 2010); proprio in questi giorni, durante un convegno a Roma, il Censis ha reso noti i risultati.

I  risultati:

diminuiti gli uomini che bevono regolarmente, aumentata la percentuale di donne; 1 giovane su 4 beve almeno una bevanda alcolica al giorno; il 75% degli intervistati rivela di esagerare più facilmente, la percentuale di quelli che tendono a esagerare con l’alcol aumenta, se prima chi non aveva mai esagerato era l’89,5%, adesso è l’84,9%; aumentato il consumo di birra, diminuito quello di vino; aumentato il consumo di aperitivi (+ 10%) e superalcolici (+20%).

 

Advertising