Liberaltopascio: “Bisogna fare qualcosa per il malcostume dell’immondizia gettata ovunque”

da
Advertising

Comunicato stampa di “LiberAltopascio”.

“Il territorio del Comune di Altopascio invaso dalla spazzatura”

Alcune persone che difficilmente possiamo considerare civili si divertono a spargere spazzatura per tutto il territorio di Altopascio. Questo malcostume si verifica soprattutto nelle frazioni di Spianate e Badia Pozzeveri. Gli “incivili” molto probabilmente appartengono a coloro che vivono abusivamente nel Comune di Altopascio e non hanno la possibilità di buttare via la spazzatura senza farsi vedere; ma anche il cittadino perbene che già, prima faticava a buttare la carta nel bidone, oggi la getta dal finestrino, oppure l’anziano o lo straniero che ha poca dimestichezza con la lingua italiana, non conoscendo bene le regole, decidono di disfarsi dell’ingrata materia donandola alla natura delle nostre campagne. Il nuovo metodo di raccolta differenziata chiamato “porta porta”, che dovrebbe  alla fine comportare una riduzione dei costi per gli utenti ed un maggior rispetto per l’ambiente presenta dei difetti. Va spiegato meglio all’intera popolazione e va perfezionato nella sua applicazione pratica. La raccolta con i sacchetti, se non funziona deve essere sostituita con piccoli contenitori che più difficilmente possono essere abbandonati sul territorio. Nelle campagne intorno al paese di Spianate, dicevamo, si trovano rifiuti un poco dappertutto, nelle strade, nelle piazze, nelle fosse. Insomma in tutti quei luoghi dove è possibile nasconderli. Nelle campagne di Badia Pozzeveri, addirittura, esistono vere e proprie discariche a cielo aperto visibili a tutti. LiberAltopascio pensa che sia giunto il momento di intervenire, prendendo adeguate iniziative, persino di carattere punitivo, perché tutto questo finisca al più presto, altrimenti ci ritroveremo davvero con le strade piene di immondizia come a Napoli. I costi in quel caso, per ripulire il territorio, sarebbero salatissimi. Occorre agire velocemente perché la situazione rischia di non essere più controllabile. La promessa  elettorale del Sindaco di costituire nell’area dell’ex-inceneritore un centro di raccolta rifiuti dove è finita?

Il Sindaco la smetta di andare in giro in cerca di popolarità, facendosi fotografare con lo”Yeti”, il mostro delle nevi. Sia più presente e si occupi dei problemi dei cittadini di Altopascio che lo amano ancora tanto e che l’hanno votato in massa alle ultime elezioni.

Altopascio 28.10.2011.

 

                                   Davide Bronzi-ufficio politico di “LiberAltopascio

                                  Giovanni Matteo Tori-capogruppo consiliare”LiberAltopascio”

Advertising