E' TUTTA COLPA DEGLI IMBECILLI

Capi di gabinetto e imbecilli vari ci stanno mandando a fondo

da
Advertising
E' TUTTA COLPA DEGLI IMBECILLI
E' TUTTA COLPA DEGLI IMBECILLI

Osservando quello che accade in questo paese mi rendo conto che tutto è in mano a degli imbecilli. L’Europa sarebbe anche un bel progetto, ma purtroppo è in mano a degli imbecilli.
Come hanno fatto in Grecia a sottopporre a referendum l’imposizione di una tassa ? Lo stesso sta accadendo in Italia!  Vogliono essere mantenuti. Già perché il problema è solo in parte Berlusconi, che è ormai indifendibile anche da di chi sta a destra. Il problema è il Mezzogiorno che non vuole cambiare, i finti ciechi, i notai, i viceprefetti, i magistrati, gli avvocati, i commercialisti, i dirigenti della pubblica amministrazione, i segretari dei partiti, il sottobosco di nani e ballerine della classe politica, i docenti universitari, i capi di gabinetto, i porta borse, i “signor 15%” (riferito alle mazzette). E’ tutto questo mondo che da una parte ormai maledice Berlusconi ma che de facto non vuole cambiare, vuole fottere fino all’ultimo.
Greci ed italiani, una faccia un popolo.
Gli italiani non sono da meno, non scendono in piazza per protestare, se ne stanno buoni e cari a guardare la televisione.
Non vanno a bruciare le prefetture, le sedi dei partiti, l’INPS, i notai, i commercialisti i molti politici corrotti. No, se ne stanno buoni e cari aggiuggiolati a guardare ballarò o porta a porta.
Stiamo per toccare il fondo.
Con l’inflazione a 3.5 tutta italiana e l’euribor metà tedesco chi si è indebitato vedrà i suoi debiti rimessi, sia che sia lo Stato che sia l’INPS. Chi sta percependo qualsiasi rendita, stipendio, affitto, indennità lo vedrà cancellato.
Stiamo andando verso la evangelica remissione dei debiti.
Tecnicamente la repubblica è fallita, sopra il 6% di rendimento ci avvitiamo, ed è quello che sta succedendo. Ho provato a spiegare ad un mio amico che mi diceva che mi lamentavo perché era colpa mia e se mi lamentavo è perché ero un cattivo imprenditore. Non capiscono che è la fine, che non è più possibile salvarsi. Un mio “vecchio” diceva che quando arriva l’apocalisse puoi essere preparato ma lei ti presenterà sempre il conto. Diceva che non è possibile stare fuori rimanere indifferenti quando il mondo brucia.
Date un bel calcio nel culo e mandateli a lavorare i fannulloni e raccomandati. Tutti coloro che stanno percependo uno stipendi “sporco” si dovrebbero vergognare. Stanno rovinando il Paese.
Ecco, è arrivata la fine. Se avete un terreno piantate patate.

L.

Advertising