Riunione sicurezza Spianate: ritornano le ronde?

da
Advertising

Uno studio di fattibilità sui pattugliamenti civici, toh chi si rivede, detti anche ronde. E’ tutto quello che ha proposto il sindaco Marchetti e la giunta al gran completo alla pubblica assemblea sulla sicurezza di Spianate, organizzata dopo la raffica di furti dei giorni scorsi. Erano già partiti i corsi, un paio di anni fa, poi tutto si fermò. C’è una circolare ministeriale che stabilisce i requisiti per fare i volontari in questi pattugliamenti. Armati solo di telefono cellulare, possono solo segnalare situazioni sospette alle forze dell’ordine, senza facoltà di intervenire direttamente. Insomma, niente di nuovo sotto il sole. La tenenza, le ronde, qualche telecamera in più, ma nel frattempo c’è gente aggredita dentro casa sua con le spranghe e le forze dell’ordine arrivano dopo due ore. Un singora ha dichiarato di aver subito 13 furti in cinque anni. Carenza di organici ok, ma allora la sicurezza è un optional ?

Per il resto discussione sul possibile senso unico in via Puccini o nelle vie Moroni e SS Pietro e Paolo. Ma cari spianatini, state tranquilli, vi entrano in casa e magari vi picchiano pure, però avrete l’ennesimo parco pubblico, in via Nardi.

Advertising