Torba, problema risolto ma 3 proposte per il futuro

da
Advertising

Il problema della combustione della torba è risolto anche rimane latente. Dopo mesi di disagi per i cittadini che hanno dovuto sopportare gli odori sgradevoli, c’è maggiore tranquillità dopo l’allagamento grazie alla tura nel canale Navareccia, alla chiusa (che qualcuno ha provato a sabotare) e anche i valori delle Pm 10, le polveri sottili, dopo il picco di fine novembre, sono rientrate nei limiti, forse grazie anche alla pioggia. Ora c’è necessità di garantirsi per il futuro. Alla riunione pubblica di venerdì sera, alla presenza del vicesindaco di Castelfranco Toti e degli assessori all’ambiente Balduini e Fanucchi, dei comuni di Altopascio e Porcari. Le proposte emerse sono tre: mantenere l’allagamento costante, con i cosiddetti “chiari”, rendere quei terreni coltivabili o farne invasi di acqua per la raccolta degli elicotteri antincendio. Fra 5-6mesi gli enti decideranno.    

Advertising