Toci, Alternativa Democratica: “Pm 10, valori oltre i limiti”

da
Advertising

Una volta spenta la torba, si pensava che la qualità dell’aria ad Altopascio migliorasse, invece, complici anche le condizioni atmosferiche, i valori non sono affatto rassicuranti; infatti, sono stati registrati frequenti e consistenti sforamenti dei valori delle Pm10: si pensi che soltanto nei primi quindici giorni del mese di gennaio, per undici giorni si sono registrati sforamenti con una media di 84 mg/m3 contro un valore massimo consentito dalla legge di 50 mg/m3. Nuovi dati non ci sono poiché adesso l’unica centralina presente è stata rimossa. A preoccupare, oltre ai dati, è anche il silenzio assordante dell’Amministrazione che in merito non ha speso una parola né per impedire la rimozione della centralina né per informare la popolazione, su quali debbano essere le azioni più incisive per limitare le emissioni di pm10 e su quali debbono essere i comportamenti più corretti per salvaguardare la salute propria e dei soggetti più a rischio, come gli anziani e i bambini. L’Amministrazione si è limitata, infatti,  ad adottare, come atto dovuto, un’ordinanza di cui, però, pochissimi cittadini sono a conoscenza, rendendo pertanto nulli gli effetti e inutili i controlli. Al Sindaco chiediamo maggiore attenzione e soprattutto maggiore serietà nell’affrontare un problema che riguarda la salute dei cittadini.

Daniel Toci, 

(consigliere comunale di “Alternativa Democratica per Altopascio”)

Advertising