Stavolta le telecamere sono servite

da
Advertising

O Bronzi, hai portato fortuna al Marchetti. A forza di dire nei commenti su ogni fatto di cronaca che le telecamere non servono, ti sei portato rogna. Sì, perchè nella vicenda che sto per raccontarvi, le telecamere potrebbero rappresentare la soluzione per scoprire, una tantum, gli autori di una rapina. I fatti. Domenica 5 febbraio, tarda serata. Di fronte alla pizzeria La Cicala, in corso Cavour, pieno centro di Altopascio, è parcheggiato un Suv. Il cliente si dimentica le chiavi nel quadro. La Dahiatsu Terios sparisce. Lunedì mattina la stess auto è utilizzata per rapinare il titolare del bar Catelli a S.Vito, a Lucca. Nella fuga il veicolo in questione provoca anche un sinistro stradale. Uno dei banditi viene catturato poche ore dopo dai carabinieri. Si cerca l’altro. Ma ecco la novità. Le immagini delle telecamere confermano che gli individui che rubano il Suv sono tre, non due. Le indagini proseguono  e le forze dell’ordine sono in procinto di beccare anche gli altri due. Almeno una volta, dunque, l’occhio elettronico ha fornito informazioni utili.

Advertising