A Montecarlo ci si può sposare alla presenza del proprio animale preferito

da
Advertising

Avete un cane o un gatto a cui volete più bene che ad un parente e vorreste fosse presente al vostro matrimonio? A Montecarlo di Lucca, col rito civile si può. E’ il progetto Sposarsi a Montecarlo. Nasce infatti l’albo degli animali di famiglia, quelli cosiddetti di affezione (9 milioni in Italia). Con una tariffa che varia dai 500 ai 1200 euro, si potrà pronunciare il fatidico sì evitando il solito clichè e con una location d’eccezione: per tutti i 365 giorni all’anno, dalle 9 alle 24, si potrà scegliere di celebrare la cerimonia in teatro, nella fortezza, nelle cantine e pure l’officiante: dal sindaco Fantozzi all’assessore alle attività produttive Angelita Paciscopi. Un modo per valorizzare il territorio, per combattere l’abbandono degli amici a 4 zampe in un a zona a forte vocazione agricola, in cui il legame uomo animale è sempre stato molto forte.

Advertising