Sarti ? L’unica colpa ragionare con il suo cervello

da
Advertising

Anna, mi sembrava di essere stato chiaro. Tori voleva far passare il suo documento sul lavoro, in contrapposizione a quello della maggioranza. Lo sai bene che chi ha più voti vince. Il documento dell’opposizione non sarebbe mai passato. Quindi Sarti, da uomo intelligente, ha cercato di mediare, accettando quanto di buono c’era nel documento della maggioranza, facendo accettare le modifiche del suo gruppo, infatti alcune erano state previste.  Tori aveva disertato una precedente riunione e pretendeva che altrettanto facesse il Sarti, che invece ci è andato. Quando Tori lo ha saputo, apriti cielo. A parte il fatto che dovresti spiegarmi le tue parole “se confermata, se è vero…”.  Purtroppo per il primo aprile c’è tempo. Vuoi i Ris di Parma? E’ tutto vero. E’ dura da accettare. Ci sono fior di testimoni: chiedi a Sara D’Ambrosio o a Silvano Boni.  Hai detto nel tuo commento è che Tori dovrebbe renderne conto ai suoi elettori. D’accordissimo. Ma soprattutto sarebbero obbligatorie le scuse a Sarti. Però nella giornata di mercoledì quest’ultimo ha confermato che non sono arrivate. Tra l’altro sembra che Tori si sia presentato alla riunione dei capigruppo con un signore che è presidente di una associazione. Allora perchè non ci va anche il Governatore della Misericordia, o il presidente della Pro Loco? Perchè il presidente del consiglio comunale, Orlandi, lascia correre per il quieto vivere. Sbagliando clamorosamente.

Advertising