Il Pd replica a Marchetti sul mancato invito alla serata sul lavoro

da
Advertising

Questa volta la fitta rete di informatori del Marchetti ha svolto il lavoro assegnatoli con supeficialità e senza riportare fedelmente quanto doveva vedere ed ascoltare. Il comunicato a firma del Sindaco, oltre ad evidenziare un certo nervosismo, è pieno di inesattezze che ci permettiamo di precisare. Durante il dibattito sono intervenuti molti lavoratori in rappresentanza di Aziende del territorio e a tutti è stato modo d’intervenire; la polemica sollevata dal lavoratore della Perini è stata abbondantemente chiarita ma Marchetti,  – probabilmente troppo occupato a prendere nota dell’ennesimo furto o rapina  sul territorio comunale – non ha seguito attentamente l’ evoluzione della vicenda.

Evidenziando una certa difficoltà ad essere relegato al ruolo di comprimario, Marchetti ha poi affermato che l’amministrazione non è stata invitata; questa è un’ altra inesattezza. Infatti, a tutti i rappresentanti della maggioranza è stato consegnato l’invito all’iniziativa e qualcuno, molto cortesemente, ha anche comunicato l’impossibilità a partecipare.

Non sta certo a noi informare il sindaco sul ruolo della Regione, ma  come possono confermare anche le OO.SS, da subito sono stati attivati tutti gli strumenti legislativi e finanziari comela Fidi Toscana.E’ ovvio, chela Regionenon possa comunque sostituirsi ad un Imprenditore.

Certo, la nostra iniziativa non è stata dello stesso spessore di quella organizzata dal Pdl locale, che ha visto la partecipazione dell’On.Scilipoti, ma siamo comunque molto soddisfatti di aver creato, per l’ennesima volta,un’occasione di dibattito e di confronto su temi importanti e possiamo tranquillizzarlo che ce ne saranno altre e sarà il primo ad esserne informato.

Pd Altopascio

Advertising