Bianchi: “Aumenta la spesa sociale del comune”

da
Advertising
Comunicato del comune di Altopascio: “
E’ stato firmato al termine di una riunione,  l’accordo fra l’amministrazione comunale di Altopascio, rappresentata dall’assessore al bilancio Alessandro Bianchi, e i rappresentanti sindacali Antonio Malacarne e Mauro Franceschi (Uil), Franca Cecchini (Cgil) Francesco Fontana e Gisberto Birindelli ( Spi-Cgil), Giovanni Bolognini (Cisl) Renato Lorenzoni e Armando Vergamini (Fnp-Cisl), sulle politiche sociali dell’amministrazione comunale a favore di anziani, pensionati e soggetti deboli.
 
“Sono soddisfatto della intensità e velocità dell’accordo per le politiche sociali del comune di Altopascio-ha commentato al termine della trattativa l’assessore Alessandro Bianchi-. Noi da sempre cerchiamo di coniugare le esigenze di bilanci sempre più difficili con l’attenzione alle fasce deboli della popolazione e le loro esigenze.I molti esponenti sindacali presenti hanno ben compreso il nostro sforzo e la sottoscrizione del documento ha suggellato questo lavoro reciproco di stimolo e collaborazione”.
 
Fra i dati più rilevanti che hanno colpito favorevolmente le associazioni sindacali il fatto che nel bilancio 2012 l’amministrazione comunale abbia aumentato del 14,8 % la spesa sociale rispetto alla previsione 2011, che si mantengano i contributi sugli affitti, fra l’altro prevedendo un incontro a breve che approfondisca fra le parti l’emergenza abitativa. L’assessore Alessandro Bianchi ha confermato l’intenzione del comune di Altopascio di continuare la lotta all’evasione fiscale e procedere con le misure anticrisi, illustrando i contenuti delle  politiche impositive e tariffarie dell’amministrazione comunale. 
Advertising