Furto al negozio di parrucchiere Franchi

da
Advertising

Ammonta a circa 15 mila euro il bottino del clamoroso furto, l’ennesimo, ad una attività produttiva del centro di Altopascio. Non hanno risparmiato praticamente nulla i ladri che nella notte tra martedì e mercoledì sono penetrati nel negozio di parrucchiere di Paolo e Riccardo Franchi, padre e figlio che da anni gestiscono l’attività, prima in piazza Moro e dallo scorso gennaio in via Gavinana, nel centro della cittadina del Tau, a breve distanza dalla rotonda sul viale Europa. Verso l’una, secondo la prima ricostruzione dell’accaduto, era ancora tutto tranquillo. Poi l’arrivo dei soliti ignoti che hanno aperto il cancello sulla strada e tentato di aprire la porta principale che però ha resistito. Allora, probabilmente dotati di un piede di porco, si sono diretti verso l’ingresso laterale riuscendo a forzarlo. Evidenti i segni di effrazione praticati. Il negozio, sprovvisto di sistema di allarme, è stato così visitato da cima a fondo e con calma. I malviventi si sono impadroniti di tutto: le classiche piastre per i capelli, phon, attrezzature del mestiere ma soprattutto sono spariti i prodotti di bellezza, in primis creme e flaconi di sostanze per l’estetica

Advertising