Liberaltopascio su Altopascio servizi

da
Advertising

LiberAltopascio , dopo la mancata risposta del Sindaco di Altopascio all’interrogazione sull’Altopascio Servizi s.r.l.,presentata dal capogruppo consiliare Giovanni Matteo Tori nel Consiglio Comunale del 27 novembre2012, ha deciso di fare  chiarezza su una vicenda di cui i consiglieri comunali, ma soprattutto i cittadini di Altopascio non sanno niente.           Tante è vero che il Sindaco dal 2007 ad oggi, mai ha presentato il rendiconto dei bilanci concernenti, l’attività svolta dalla società, né in Consiglio Comunale né sugli organi di stampa. LiberAltopascio ricorda che l’interrogazione seguiva la risposta della Procura della Corte dei Conti di Firenze, che in una nota inviata al consigliere comunale Tori, autore dell’esposto spedito alle Procure, della Corte dei Conti, della Repubblica di Lucca e della Repubblica di Firenze in data 12 febbraio 2011e relativo alla Società Altopascio Servizi s.r.l., comunicava l’apertura di un fascicolo n. V2011/00622 e che lo stesso trovasi in istruttoria presso il magistrato. L’interrogazione mirava a ottenere notizie sulla situazione economica-finanziaria e patrimoniale, sul costo e sui tempi della definitiva chiusura dell’Altopascio Servizi dopo la messa in liquidazione da parte del Sindaco e della Giunta nel luglio 2012.LiberAltopascio, visto il silenzio del Sindaco e conosciute le perdite della Società iscritte nel bilancio del Comune di Altopascio e che sembrerebbero ammontare a circa 660.000 euro, ha deciso di assumere le seguenti decisioni: 1)Inviare immediatamente una lettera al Sindaco di Altopascio e al Prefetto di Lucca per avere i bilanci della società;

2) Mandare alla Procura della Corte dei Conti e alle altre Procure interessate una nota integrativa in cui si segnalano perdite inspiegabili per circa 660.000 euro;

3) Ripresentare prima possibile la stessa interrogazione che non ha trovato risposta nel Consiglio Comunale del 27 novembre scorso. Il Capogruppo di LiberAltopascio Tori Giovanni Matteo, fin dalla sua nascita, vedi comunicato stampa del 19 dicembre2009, hacontestato l’operazione “Altopascio Servizi”, ritenendola un’operazione fallimentare. I risultati economico-finanziari dimostrano inequivocabilmente il fallimento di una Società che era nata per costruirela Piscina Comunalee che chiuderà, invece, senza realizzare niente e con ingenti debiti.

 

                                                                                    LIBERALTOPASCIO

Advertising