A Montecarlo la prima scuola della Piana con le pagelle on line

da
Advertising

pagella2[1]Cinque in matematica? Anni fa si attendeva il momento migliore per dirlo a mamma e papà. Oppure si glissava sui tempi, incerti, della correzione del compito per svicolare su un brutto voto. Adesso non più. Perché se è vero che la tecnologia ci migliora la vita è altrettanto innegabile che in questa società hi tech non ci sono più segreti. Talvolta con il rischio di furto di identità o di privacy. Stavolta però sono le normative ministeriali che hanno dato disposizione di procedere con le pagelle scolastiche on line. Ci sarà un periodo di adattamento per i vari istituti. Dove invece già a fine quadrimestre i genitori potranno conoscere i voti dei loro figli in tempo reale?  Accade alla scuola media di San Giuseppe, nel Comune di Montecarlo. Una delle prima in lucchesia, Sicuramente la prima della Piana. L’iniziativa è in vigore da ottobre ma le password ai genitori (tra l’altro entusiasti del progetto) sono state consegnate a dicembre, perché c’erano da sistemare questioni tecniche. “Si trattava di applicare una norma – commenta il preside Luca Vieri Iacopetti – anche se forse siamo tra i primi a mettere a regime la novità. Presto avremo il registro on line. Adesso siamo alle prese con l’offerta formativa e le relative iscrizioni via pc. Abbiamo previsto consulenze ed assistenza alle famiglie prive di computer. Credo però che serva equilibrio fra nuove tecnologie e mantenimento di rapporti interpersonali – prosegue Iacopetti – infatti prevediamo ugualmente riunioni con i genitori a prescindere dall’abolizione del cartaceo. Il tablet ? A Lucca la sperimentazione è già cominciata. Vedremo. E’ fondamentale che gli studenti sappiano utilizzare nel modo corretto  certi strumenti: ci si collega, si parla su Facebook e se un ragazzo dice all’altro che la sera in casa sua non ci sarà nessuno, siamo sicuri che questa informazione non venga sfruttata da qualche malintenzionato?”.

Advertising