Terremoto: scuole chiuse

da
Advertising

Mentre ad Altopascio il sabato le scuole sono già chiuse (e si procederà alla verifica delle strutture) a Montecarlo si chiudono gli istituti dopo la scossa di terremoto di magnitudo 4,8 della scala Richter che ha avuto l’epicentro in Garfagnana ma che è stato avvertito nitidamente anche nella Piana, ad Altopascio e Montecarlo, con molta gente che è uscita da uffici, fabbriche ed abitazioni. Nessun danno a persone o immobili. “Per prudenza, in accordo con Provincia, Prefettura gli altri sindaci ed il dirigente scolastico, in considerazione delle scosse del pomeriggio e della vicinanza dell’epicentro, al fine di consentire ulteriori sopralluoghi nella mattinata di sabato,  degli edifici scolastici informo – dichiara il sindaco di Montecarlo Vittorio Fantozzi – che ho disposto la chiusura dei plessi scolastici per la sola giornata di sabato 26 gennaio”.

 

Advertising