Denunciati per atti osceni in luogo pubblico

da
Advertising

EPSON DSC pictureStavano nel bel mezzo di un rapporto sessuale completo. Peccato che l’atto veniva consumato su una pubblica via in località Tazzera, nei pressi dei pozzi dell’acquedotto di Altopascio. Sorpresi da una pattuglia della polizia municipale altopascese che stava effettuando controlli anti prostituzione. Così sia  lui, 52 anni operaio, arrivato addirittura dalla Garfagnana per una licenza a luci rosse, sia lei, prostituta rumena di 25 anni residente in Valdinievole, si sono beccati una denuncia per atti osceni in luogo pubblico. Rivestiti in fretta, sono stati convocati al comando dei vigili urbani. Tra l’altro il fenomeno sta di nuovo aumentando nel territorio del Tau e non solo nella zona classica della via Bientinese ma le professioniste del piacere a pagamento sono adesso anche in località Palandri, alla rotonda della nuova strada definita circonvallazione, ma anche sulla provinciale Galeotta e nella zona industriale.

Advertising