Brucia l’auto del rivale

da
Advertising

carabinieriL’auto parcheggiata di fronte a casa non esiste più. Carbonizzata. A darle fuoco un uomo di nazionalità marocchina di 74 anni che ha deciso così di vendicarsi di un connazionale. L’episodio si è verificato la scorsa notte ad Altopascio. C’erano stati screzi continui secondo i carabinieri tra i due magrebini,  non correva buon sangue da diverso tempo e, secondo quanto è stato ricostruito dai militari dell’Arma coordinati dal maresciallo Scino, il 74enne si era presentato a casa del rivale, minacciandolo di morte. Successivamente altre ostilità, mai placatesi, con il desiderio di vendetta che, intanto, sopiva sotto pelle e soprattutto nella psiche dell’uomo che la notte scorsa ha rotto gli indugi ed è passato, purtroppo, ai fatti. Poco edificanti per la verità e degni di un film d’azione. Procuratosi una tanica di benzina, ha cosparso la vettura dell’odiato rivale con il carburante per appiccare le fiamme. Spaventati anche i vicini. Ovviamente per lui è scattata una denuncia

Advertising