Effetto crisi, furto in cantina ad Altopascio e rubati i prosciutti

da
Advertising

carabinieriLa crisi economica che morde oppure altro? Insolito furto la scorsa notte in corte Giannella, lungo via Valico ad Altopascio ai danni della famiglia Tintori. I soliti ignoti si sono avvicinati all’abitazione, immersa in un boschetto, ma sembra abbiano desistito. Tra l’altro la villetta è dotata di sistema di allarme. Allora hanno forzato e scardinato la porta della cantina. Una volta all’interno del locale e dopo aver eseguito una sorta di perlustrazione per capire cosa ci fosse di interessante da poter trafugare, si sono impadroniti di un bel prosciutto in fase di stagionatura, salami, pancetta ed altre leccornie gastronomiche tipiche locali e non solo. La fame ha spinto a questo colpo davvero curioso? Forse. “Nelle scorse settimane però ci sono spariti attrezzi agricoli dal garage, i classici frullini, come si dice in gergo e decespugliatori per tagliare l’erba, motoseghe ed altro materiale – commentano i Tintori, – pertanto non sappiamo davvero cosa pensare. Non abbiamo ancora presentato la denuncia ai carabinieri di Altopascio, in attesa di valutare ciò che è sparito”.

Advertising