Segregata per giorni prostituta rumena residente ad Altopascio

da
Advertising

SetWidth280-ProstitutaEra arrivata in Italia con ben altre aspirazioni. Invece è finita sulla strada ad esercitare il mestiere più antico del mondo. Ad Altopascio, la ragazza rumena di 26 anni residente nella cittadina del Tau, viene adescata da un albanese di 38 anni in auto. L’uomo però, con un supplemento economico convince la ragazza a seguirlo a casa sua a Fucecchio. Qui i due hanno un rapporto e la donna chiede il denaro pattuito pensando di potersene andare. Ma il trentottenne in pratica la sequestra pretendendo che la lucciola diventasse la sua domestica e che badasse all’appartamento, tutto ciò con violenza fisica. La professionista del piacere accetta per giorni per evitare le botte, poi riesce a far capire al suo aguzzino di avere bisogno di effetti personali e vestiti, così da farsi riaccompagnare ad Altopascio. Qui, entrata nella sua abitazione la donna avverte e i carabinieri e per lei finisce l’incubo.

Advertising