Furto di identità

da
Advertising

carabinieriFurto di identità. Un uomo di Napoli, ancora ricercato è accusato di sostituzione di persona ed utilizzo abusivo della carta di credito che apparteneva ad un trentottenne domiciliato ad Altopascio. Denunciata per favoreggiamento anche una cinquantenne napoletana. Per cause ancora in corso di accertamento i due partenopei riuscivano ad ottenere i dati dell’altopascese e a spendere in tre tranche (la prima di 150 le altre due di 190 ciascuna) oltre 500 euro presso una agenzia di scommesse. Tutto ciò senza che il titolare del bancomat fosse al corrente di niente. Le somme transitavano anche sul conto della donna che poi le riversava al complice, operazione che doveva servire a “ripulire” come si dice in gergo, il denaro. Gli ulteriori accertamenti dei militari dell’Arma di Altopascio, hanno permesso di risalire agli autori del reato.

 

Advertising