Truffa ad un negozio di cellulari

da
Advertising

36550[1]In quattro anni, dal 2009 al 2012, ha truffato un noto negozio di telefoni di Altopascio per circa 60 mila euro. Che ora dovrà risarcire al commerciante ingannato. Nei guai è finito un agente di commercio pistoiese di 55 anni il quale, dopo aver attivato alcune utenze reali, concrete, sembra abbia utilizzato i dati del negozio per aprire altre 39 utenze all’insaputa del titolare dell’attività e trovando il sistema per addebitare a quest’ultimo i costi fissi. Dopo la segnalazione che qualcosa non tornava, da parte dell’esercente, il quale si era recato dai militari dell’Arma, sono scattate le indagini da parte degli stessi carabinieri di Altopascio che sono riusciti a scoprire l’accaduto. Il professionista è accusato adesso dei reati di truffa e falsità in scrittura privata. Proseguono anche le attività a tutela delle truffe telematiche.

Advertising