Muore sul colle di Montecarlo mentre passano i ciclisti del mondiale

da
Advertising

Immaginava di poter vedere passare i campioni dei pedali. Aveva progettato di andarli ad osservare di persona poiché sarebbero passati proprio vicino alla sua abitazione. Un flash, un lampo, ma la voglia di esserci. Poi avrebbe seguito la corsa in Tv, con l’arrivo dopo il circuito di Firenze. Così era partito per tempo, nonostante la copiosa pioggia ma ha accusato un malore che purtroppo si è rivelato fatale. Anche una tragedia dunque a complemento della festa per il passaggio della rassegna iridata di ciclismo dalla Piana di Lucca. Verso le 10,30, durante il passaggio degli atleti è deceduto Claudio Crosta, 77 anni ex professore attualmente in pensione che abitava in via Centi, sempre nel territorio comunale di Montecarlo. L’uomo è arrivato dalla sua abitazione per tempo e si è posizionato all’incrocio tra via Centi e la provinciale via di Montecarlo. Voleva vedere i corridori dal vivo ma si è sentito male. Subito soccorso dalle persone presenti lungo il tracciato, è stato allertato il 118 e sul posto è giunto un mezzo della Misericordia di Montecarlo, ma i tentativi di rianimare l’anziano sono risultati vani. Lascia la moglie, che lavorava a Porcari e una figlia. Cordoglio in paese per questa scomparsa. Crosta era molto conosciuto.

Advertising