Altro incidente grave a Mandroni, auto quasi entra in un negozio

da
Advertising

nazione 035Tre feriti, due trasportati in codice rosso all’ospedale di Lucca e una tragedia sfiorata. Terribile incidente in mattinata sulla strada provinciale Romana, all’incrocio con via Ulivi, al confine tra i territori di Altopascio e di Castelfranco di Sotto, in località Mandroni, nello stesso identico punto nel quale lo scorso 26 settembre vi fu un sinistro simile con 5 feriti. A distanza di nemmeno una settimana, nel violentissimo impatto tra una Fiat Stilo adibita a taxi e una Alfa Romeo “Giulietta”, quest’ultima, dopo un paio di testa-coda, terminava la sua corsa contro la porta di un negozio di alimentari devastandone l’ingresso e la vetrina. Per fortuna l’auto, che nell’urto ha perduto di netto il motore, distruggendo il giardino (dove spesso giocano dei bambini) e la rete di recinzione dell’abitazione accanto all’esercizio commerciale, non ha incontrato nella sua corsa senza controllo nessuna persona. Ma una Peugeot e uno scooter dei clienti che si trovavano all’interno del locale, sono rimasti danneggiati in modo serio. Il taxi si è girato ed è rimasto in mezzo alla carreggiata: al volante un uomo di Castelfranco di 61 anni. Con lui si trovava una cliente del mezzo, una passeggera: entrambi sono stati ricoverati all’ospedale di Lucca ma sono dovuti intervenire i vigili del fuoco per estrarli dall’abitacolo ridotto ad un ammasso di lamiere contorte e fumanti.  Stesso lavoro per estrarre l’altro ferito, il conducente della Giulietta, un cinquantenne di Sesto Fiorentino, trasportato al nosocomio di Empoli. Attraverso il coordinamento del 118 sul posto sono intervenute le ambulanze di varie Misericordie della zona, i carabinieri di Altopascio e gli agenti della polizia municipale del Tau.

Advertising