Rapinata sala slot a San Salvatore di Montecarlo

da
Advertising

carabinieriRapina a mano armata ad una sala slot  di San Salvatore, frazione del Comune di Montecarlo. Due uomini, uno con un giubbotto marrone lungo e l’altro con un passamontagna nero e una felpa con cappuccio, sono entrati nel locale, aperto da poche settimane. Uno di loro, infatti, ha estratto una pistola semiautomatica, l’ha armata ed ha minacciato i presenti, gestore, cassieri e una decina di avventori, per farsi consegnare il denaro. Tutto è successo in pochi secondi e alla fine i due sono scappati con un bottino piuttosto magro, di un totale di 350 euro. Tanta la paura degli avventori del locale, che, sotto choc, hanno raccontato ai carabinieri di Altopascio, arrivati sul posto dopo l’allarme, quello che era accaduto. Un blitz vero e proprio, preparato nei dettagli (i due indossavano i guanti per non lasciare impronte digitali), concluso in poco tempo e senza lasciare tracce sulla possibile identità dei due attentatori. Dai clienti solo una sommaria descrizione di quanto accaduto e dei due rapinatori. Sul posto è arrivato anche il Nucleo Radiomobile dei Carabinieri guidato dal capitano Lorenzo Angioni, per coordinare i rilievi e le ricerche dei due malviventi, che con tutta probabilità sono fuggiti in direzione Altopascio, per poi dileguarsi velocemente sull’autostrada.

Advertising