Anziani assaliti in casa propria a Marginone e il pensionato spara un colpo di fucile

da
Advertising

carabinieriDue anziani coniugi sono stati assaliti in casa propria a Marginone, nel territorio comunale di Altopascio da alcuni uomini non italiani, a quanto si apprende. L’aggredito ha reagito imbracciando il fucile e sparando un colpo a terra. Una notte da Arancia Meccanica nella piccola frazione al confine con la Valdinievole. Moglie e marito si trovano all’interno del loro appartamento. In quello attiguo, bivaccano ad ora tarda diverse persone: schiamazzi, urla, alcol a volontà. Non si riesce a dormire. Il vicino allora si reca a parlare civilmente con gli stranieri, invitandoli a fare meno fracasso. Per tutta risposta viene aggredito e allora lui, impaurito riesce a fuggire, inseguito dalla gang. A quel punto aziona l’arma da fuoco ma senza colpire nessuno, stando alle prime ricostruzioni dell’accaduto. Gli inquirenti stabiliranno se sia trattato di legittima difesa o meno. Fatto sta che gli aggressori si portano sotto casa del pensionato, barricato dentro e cominciano a tirare pietre a porte e finestre. Un vetro va in frantumi e le schegge piovono addosso alla signora che rimane ferita (sarà medicata all’ospedale). Poi, per fortuna arrivano i carabinieri. Adesso rimane la rabbia dei residenti. Emergono altri particolari dalle dichiarazioni del sindaco, Maurizio Marchetti: “L’immobile dove si ritrovano questi individui è stato dichiarato inagibile con una specifica ordinanza del comune, addirittura nel 2010. Da allora abbiamo sempre segnalato il problema, che però in tre anni non è mai stato risolto. A quel numero civico non risulta residente nessuno e forse in quell’abitazione arrivano anche da altri territori. Mi assumo la responsabilità in pieno – tuona il primo cittadino – e nei prossimi giorni farò murare le entrate affinché non entri più nessuno. Chiederò un incontro urgente al Prefetto. Non è possibile che persone per bene siano barbaramente aggredite a pietrate in casa loro. Se l’uomo di Marginone ha sparato lo ha fatto per difendersi”. Intanto i militari dell’Arma stanno indagando a 360 gradi.

Advertising