Blitz dei carabinieri nella stireria cinese con annesso dormitorio, denunce e sanzioni

da
Advertising

carabinieriScoperta una stireria con annesso dormitorio in via Catalani a Badia Pozzeveri, frazione di Altopascio. Il locale, che secondo le indagini confezionava anche abiti, era al tempo stesso luogo di lavoro ma anche di abitazione. Nei guai i titolari, di origine cinese dopo un blitz di carabinieri, insieme ai militari del nucleo ispettorato del lavoro e al personale ispettivo del dipartimento della prevenzione dell’Asl 2 di Lucca. Diecimila euro in totale le sanzioni elevate alla titolare, una donna di origini cinesi, di 45 anni, che è stata denunciata a piede libero per la mancata messa a norma dell’impianto elettrico, per la scarsa igiene e il mancato rispetto di alcune norme per la sicurezza sui luoghi di lavoro. L’ispezione è scattata ieri (26 febbraio) dopo alcune segnalazioni di un via vai sospetto in zona. I locali erano stati parzialmente occultati con teli.

Advertising