Anche il consiglio dice sì alle aliquote Tasi, le più basse della Piana

da
Advertising

EPSON DSC pictureAnche il consiglio comunale di Altopascio ha ratificato le aliquote Tasi, la tassa sui servizi indivisibili. Ottime notizie per i contribuenti, in taluni casi rispetto all’Imu risparmieranno in modo significativo. Ecco quanto pagheranno gli abitanti della cittadina del Tau entro il 16 ottobre (acconto, saldo il 16 dicembre). Aliquota 2,3 per mille per l’abitazione principale e alle pertinenze della stessa, ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, ed altre unità immobiliari assimilate all’abitazione principale, comprese quelle concesse in comodato, come risultante da contratto registrato, dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado che la utilizzano come abitazione principale per la quota di rendita risultante in catasto fino al valore di euro 500; alle unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari; ai fabbricati di civile abitazione destinati ad alloggi sociali come definiti dalle vigenti disposizioni; alla casa coniugale assegnata al coniuge, a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio. Al 2 per mille fabbricati rurali ad uso strumentale. Aliquota zero per tutti fabbricati, aree edificabili e terreni assoggettai all’aliquota Imu dell’ 1,06%.

Advertising