La stagione teatrale al Puccini, grandi nomi da Solenghi ad Arena. Il programma

da
Advertising

cinema[1]Grandi nomi e l’importante novità dell’adesione alla Fondazione Toscana Spettacolo caratterizzano la stagione teatrale 2014-2015 del Puccini di Altopascio. Il cartellone definitivo degli spettacoli è stato approvato nel corso dell’ultima giunta municipale presieduta dal sindaco Maurizio Marchetti, su proposta dell’assessore alla cultura Nicola Fantozzi.
Si tratta di 11 spettacoli, otto di prosa e 3 dedicati ai ragazzi, che offrono il meglio in circolazione in questo momento : Tullio Solenghi, Edy Angelillo, Gennaro Cannavacciuolo, Marco Columbro, Ivana Monti, Amanda Sandrelli, Lello Arena, Aldo Ottobrino, Gaia de Laurentiis, sono solo alcuni dei nomi prestigiosi che compongono i cast degli spettacoli in programmazione.
Un cartellone in linea con la qualità che è stata proposta al Teatro Puccini di Altopascio, che ha registrato in questi anni di attività una grande partecipazione di pubblico e la presenza di attori e compagnie fra le più importanti in Italia.
“ Abbiamo attivato questa sinergia con la Fondazione Toscana Spettacolo- dicono Maurizio Marchetti e Nicola Fantozzi- perché in questi momenti difficili vale veramente il detto che l’unione fa la forza. Produrre un cartellone del genere è decisamente difficile e grazie a questa collaborazione siamo in grado di presentare undici spettacoli di qualità, che spaziano dalla tradizione all’innovazione per soddisfare ogni esigenza culturale e estetica. Siamo certi che i molti spettatori che hanno seguito gli spettacoli degli scorsi anni troveranno anche quest’anno spunti interessanti e ci auguriamo dunque un teatro sempre pieno di gente soddisfatta”.
I prezzi sono stati fissati in 18 euro intero e 15 euro ridotto per la platea, 15 e 12 euro per la galleria. L’abbonamento a otto spettacoli di prosa costa 110 euro intero e 90 euro ridotto in platea, 90 e 75 euro in galleria. Possono usufruire della riduzione gli ultrasessantacinquenni e i ragazzi sotto i 26 anni. Per gli studenti fino all’ultimo anno delle superiori è prevista una tariffa superagevolata : 7 euro per ogni spettacolo e 45 euro l’abbonamento a 8. Molto popolare anche il costo dei tre spettacoli della rassegna per le famiglie : posto unico 5 euro, una famiglia di tre persone paga complessivamente 10 euro e una di quattro 15 euro.
“Abbiamo cercato di mettere in atto prezzi adeguati al livello del cartellone- continuano i due amministratori altopascesi- cercando al contempo di favorire la più ampia partecipazione di persone a questi eventi culturali. Una filosofia che abbiamo sempre portato avanti in questo anni e che ha avvicinato tante persone al teatro. Per l’amministrazione comunale è questo uno degli obiettivi principali di uno sforzo così rilevante”.

Advertising