Truffe a Altopascio sul web

da
Advertising

carabinieri 2In rete nella…rete dei truffatori. Diversi gli episodi sul web con protagonisti cittadini altopascesi. Le forze dell’ordine raccomandano sempre la massima attenzione per evitare brutte sorprese. Come quella capitata a due residenti nella cittadina del Tau che sui siti specializzati (che comunque, è bene precisarlo subito, appaiono esenti da ogni responsabilità), hanno adocchiato oggetti interessanti a buon prezzo, in una circostanza, un computer portatile e nell’altro l’ultima versione dell’I-phone. Solo che, dopo aver pattuito il prezzo con il venditore, sempre individui privati, è arrivata la brutta sorpresa: secondo un clichè ormai classico, i giorni passano senza che arrivi niente mentre si è già provveduto ad eseguire la ricarica postepay richiesta. Così l’acquirente capisce di essere stato fregato e l’unica alternativa è quella della denuncia ai carabinieri. I militari dell’Arma, dopo intenso e certosino lavoro e con indagini delicate per cercare di risalire via telematica e non all’autore della truffa, quasi sempre riescono a individuare i responsabili, spesso persone con precedenti specifici.

Advertising